TAMBURI DELLA PACE

TAMBURI DELLA PACE

L’ 11 aprile 2022 si è svolta la manifestazione organizzata da EIP Italia nel piazzale s.Martino con le scuole del territorio. Per il liceo “G. Mazzini ” hanno partecipato 1^,3^ e 4^ E accompagnate da alcuni docenti e i  rappresentanti hanno letto poesie e messaggi che verranno raccolti in un libro. Presenti le responsabili EIP, Isa Rampone ed Ersilia di Palo, la vicesindaca Maria Filippone,la presidente della  V Municipalità Clementina Cozzolino.

 

PROGETTO ERASMUS : I BENI IMMATERIALI DELL’UMANITA’

PROGETTO ERASMUS : I BENI IMMATERIALI DELL’UMANITA’

Gli alunni del Liceo Mazzini e il Progetto Erasmus su “I beni immateriali dell’Umanità”

Dal 3 al 10 marzo 2022 gli allievi e i docenti  del Liceo Linguistico “G. Mazzini“ sono stati impegnati in un soggiorno di una settimana a Barcellona nell’ambito del Progetto ERASMUS+ KA2 “KULTURKIOSK” 2019-1-HU01-KA229-061258_4 con gli Istituti Partner del .Karinthy Frygies Gimnazium (Budapest, Ungheria) della  Kurt-Tucholsky-Oberschule (Berlino, Germania) dell’.Institut Quatre Cantons (Barcellona, Spagna), BGRein (Graz,  Austria) . Il progetto, che prevede come lingua di comunicazione il Tedesco, era iniziato nell’a.s. 2019-20 e, dopo l’interruzione per l’emergenza  Covid, ha ripreso la sua attività grazie all’impegno del Dirigente Scolastico Stefano Zen e del team di lavoro Erasmus (la coordinatrice del progetto Prof.ssa Maria Martorelli, la prof. Donata Lombardi e la prof.ssa Chiara Schettini).  Gli allievi della IV D Linguistico  sono stati accompagnati dalla docente coordinatrice del Progetto prof.ssa Maria Martorelli e dalle prof.sse Donata Lombardi e Almerinda Cirino. Gli stessi sono stati impegnati in attività laboratoriali con la produzione di video e cortometraggi riguardanti  “I beni immateriali dell’Umanità  dell’Unesco“.

Il patrimonio culturale mondiale non è infatti costituito soltanto da un insieme di luoghi e monumenti, ma comprende anche tutte quelle espressioni intangibili in cui si manifestano la storia e le tradizioni di un popolo. E’ fondamentale salvaguardare queste testimonianze della diversità culturale, per trasmetterle alle nuove generazioni e per incoraggiare il dialogo interculturale. Nel testo della Convenzione, il Patrimonio Culturale Immateriale, viene definito come “le prassi, le rappresentazioni, le espressioni, le conoscenze, il know-how – come pure gli strumenti, gli oggetti, i manufatti e gli spazi culturali associati agli stessi – che le comunità, i gruppi e in alcuni casi gli individui riconoscono in quanto parte del loro patrimonio culturale.” A Barcellona i ragazzi hanno lavorato sulle 2 Tematiche de “la Dieta Mediterranea” e “Barcellona Capitale europea dello Skateboard”.

Un plauso speciale va agli studenti del Mazzini che, oltre ad una grande serietà e senso di responsabilità,  hanno profuso motivazione e impegno e si sono tutti  ben relazionati facendo uso della  lingua tedesca. I prodotti finali del Progetto sono video e cortometraggi che ripercorrono le diverse tradizioni e i vecchi mestieri dei loro paesi che  documentano le esperienze, le fasi di apprendimento e di attività pratica.  Così facendo, gli alunni espandono chiaramente le loro conoscenze con il mezzo cinematografico, in cui passano dall’essere destinatari a produttori competenti, sempre con l’obiettivo e la responsabilità che le opere risultanti siano utilizzabili e utili per altri alunni.

Crediamo fermamente che promuovere la coesione sociale e il senso di appartenenza sia incredibilmente importante, specialmente oggi. Dobbiamo riflettere sui nostri valori nazionali e comuni per insegnare agli alunni l’apertura e la connessione di un’ Europa comune.

Le nostre tradizioni europee individuali, gli antichi mestieri e le diverse forme culturali sono di grande importanza. Molti sono minacciati da sviluppi globali e locali e hanno bisogno di misure di conservazione efficaci. Questo rappresenta il fine principale del Progetto Erasmus+. I giovani dei paesi partecipanti scoprono in tal modo il loro patrimonio culturale europeo e lo trasmettono ad  altri giovani.

Gli studenti hanno profuso motivazione e impegno e si sono tutti  ben relazionati facendo uso della  lingua tedesca.

Dal 17 al 24 marzo gli allievi di tutte le scuole succitate saranno ospiti del Liceo Mazzini e le tematiche trattate saranno “L’arte del pizzaiolo napoletano” e “ I Gigli di Nola”.

Attendiamo con gioia questo nuovo momento di  confronto e condivisione di esperienze, nonché di pratica della lingua tedesca!

 

 

8 MARZO – STORIE DI DONNE

8 MARZO – STORIE DI DONNE

In data 8/03, nell’ambito delle manifestazioni per la rassegna “Marzo donna 2022”, si è svolto presso l’aula magna dell’istituto un convegno di studi dal titolo “Storie di donne”, al quale hanno partecipato illustri professioniste che operano nei più svariati settori (magistratura, chirurgia, etc). Hanno partecipato le classi 3E e 4E, accompagnate dai rispettivi docenti.